Puzza di piedi: come risolvere la sudorazione eccessiva

Come Risolvere la sudorazione eccessiva e la puzza di piedi - StopOdor News - EcofeetLa sudorazione eccessiva, si chiama, con un termine tecnico scientifico, iperidrosi. Che nel caso di iperidrosi plantare, porta molto spesso al problema della puzza di piedi.

I termini iperidrosi e iperidrosi plantare, nella loro freddezza medica, questi termini, però, definiscono un problema molto comune e particolarmente fastidioso: la puzza di piedi. Non sempre l’iperidrosi, che non è niente di più della sudorazione eccessiva, è una patologia o un disturbo, spesso accade che per costituzione naturale un individuo sudi in quantità superiori ad un altro e questo sudore, va da sé, si trasforma in odore. La puzza di piedi è uno di questi e, al di là delle ragioni scientifiche, l’imbarazzo legato a questo odore è sempre piuttosto alto.

Anche perché spesso accade di sentire la puzza di piedi entrando in casa di qualcuno che ci ha ospitato. Scarpe appena smesse lasciate in un angolo della casa, una scarpiera o un mobile aperto, e la puzza di piedi rende palese la propria presenza in un contesto inaspettato, con un profondo senso di vergogna da parte di chi vi ha invitato e di voi stessi invitati.

Insomma la sudorazione eccessiva, se non proprio l’iperidrosi plantare, sono piccoli difetti, quando non vogliamo chiamarli disturbi, che ognuno di noi cerca di nascondere il più possibile, come una ferita che non si vuole mostrare o un’imperfezione cutanea seppellita sotto il trucco. Ma è difficile tenere la bada la propria sudorazione eccessiva quando si è sui mezzi pubblici, presi magari dopo una corsa, in piena estate. Basti pensare, parlando di situazioni pubbliche, quanto sgradevole sia essere aggrediti dalla puzza di piedi entrando negli spogliatoi di una palestra o sul lavoro. E se su altri odori legati all’iperidrosi (come per quella ascellare) uno può trovare tutte le attenuanti che riesce, per la puzza di piedi il primo pensiero che viene in mente è la cattiva pulizia personale. Ma non è sempre così.

Cosa dice la scienza medica in merito all’iperidrosi plantare e alla puzza di piedi?

Proprio la scienza medica viene in aiuto, definendo iperidrosi, dal punto di vista clinico, ogni disturbo di sudorazione eccessiva che crea disagio nel paziente: se molti vi fanno notare la vostra eccessiva e persistente puzza di piedi, forse non è il caso di andare dal medico, ma è pur vero che c’è sotto un problema di qualche tipo. Quando la scienza stessa ci dice, inoltre, che il sudore, di per sé, è un liquido inodore, allora il problema si configura con più chiarezza e la puzza dei nostri piedi (o quella di un nostro caro) diventa qualcosa da risolvere al più presto.

Bromidrosi e Sudorazione eccessiva provoca la Puzza di Piedi

È quel particolare fenomeno, che specifica ulteriormente quello che chiamiamo puzza di piedi, della bromidrosi, ovvero iperidrosi plantare nei piedi accompagnata da cattivi odori. Al nostro organismo piante dei piedi e palmi delle mani sudati non servono ed infatti se c’è sudorazione eccessiva in mani o iperidrosi plantare spesso c’è spesso una origine clinica più grave o psicosomatica. Quando c’è puzza di piedi però, l’origine è un’altra. La puzza di piedi nasce quando alcuni microorganismi scindono alcune sostanze organiche presenti nella pianta del piede, le quali evaporando producono lo sgradevole odore. Il microclima di una scarpa chiusa, inoltre, sarebbe particolarmente adatto alla proliferazione di questi microorganismi e, conseguenza ben più grave, creano un ambiente favorevole all’insorgere di micosi.

Ecco perché succede la puzza di piedi ed ecco anche spiegato perché ce la troviamo anche nelle scarpe. Se infatti è più o meno facile capire come risolvere il problema dal punto di vista del nostro corpo, riesce difficile trovare soluzione al problema di iperidrosi nelle scarpe: certo, le scarpe di per sé non sudano, ma la puzza di piedi, lì dentro, ci rimane a lungo, anche a distanza di giorni.

Dunque occorre eliminare la puzza di piedi anche dalle scarpe e, perché no, anche dal mobile dove vengono riposte. La prima scelta, anche consigliata dal medico, è costituita dagli antitraspiranti, sempre che non ci si trovi di fronte a delle micosi o ad altre patologie di cui la puzza di piedi viene a essere un sintomo secondario. Il cloruro di alluminio, ad esempio, è indicato come il migliore combattente contro la puzza di piedi, è naturale e non provoca effetti collaterali e la soluzione risulta facilmente applicabile anche su tessuti e superfici. Mentre per la sudorazione eccessiva e per l’iperidrosi plantare, talvolta, intervengono fattori patologici che obbligano a fare riferimento a un medico, per la bromidrosi il cloruro di alluminio è il rimedio ideale, naturale, pensato specificamente per la puzza di piedi, senza effetti collaterali indesiderati.

PRODOTTO CONSIGLIATO PER LA PUZZA DI PIEDI: Scopri EcoFeet